Formulazione del Piano delle Perfomance, del PEG, del PDO e del Referto di controllo di gestione

Nelle indicazioni fornite nel mese di gennaio 2014 aventi ad oggetto "Avvio del ciclo della performance 2014-2016 e coordinamento con la prevenzione della corruzione – Indicazioni operative", l'Autorità Nazionale AntiCorruzione e per la valutazione e la trasparenza delle amministrazioni pubbliche (A.N.AC. già C.I.V.I.T.) tenendo conto anche dell’evoluzione del quadro normativo sull’anticorruzione e, in particolare, dell’emanazione nel 2013 dei decreti legislativi n. 33 e n. 39 – sul riordino della disciplina riguardante gli obblighi di pubblicità e trasparenza e ricollegandosi alla propria deliberazione 6/2013 ha evidenziato la necessità di integrazione del ciclo della performance con gli strumenti e i processi relativi alla qualità dei servizi, alla trasparenza, all’integrità e in generale alla prevenzione della corruzione, prevedendo esplicitamente all'interno dei Piani della Performance il riferimento a obiettivi, indicatori e target sia per la performance organizzativa (tramite indicatori di risultato e di processo, prevalentemente associabili al livello strategico e operativo) sia per la performance individuale (obiettivi assegnati al responsabile della prevenzione della corruzione e al personale dirigente a vario titolo coinvolto nella realizzazione del P.T.P.C, come già previsto dall'Allegato 1 del Piano Nazionale Anticorruzione;

Alla luce del dettato normativo il Referto del controllo di gestione non è un documento di possibile improvvisazione ma è il frutto di un costante lavoro di programmazione di monitoraggio delle attività svolte durante il periodo di riferimento in termini di raggiungimento degli obiettivi, misurazione di determinati standard di qualità, verifica dellíandamento economico dei servizi e del movimento delle risorse finanziarie.

I passi della Metodologia

Il sistema che Lab4 propone per la formulazione del Piano delle Performance del PEG e del PDO si muove secondo i seguenti i passi:

Lo strumento informatico

L'utilizzo del sistema informatico espressione della metodologia brevemente esposta permette una trasparente, chiara e snella organizzazione delle informazioni, che in tal modo divengono facilmente comprensibili e accessibili da qualsiasi postazione internet per gli utenti abilitati.

In particolare lo strumento M.A.Ga.® Obiettivi, di supporto alla redazione, monitoraggio e rendicontazione del Piano delle Performance, P.E.G. e P.D.O. è pensato per ridurre al minimo l’impatto iniziale in termini di lavoro e impegno da parte dell’Amministrazione offrendo le seguenti funzionalità:

Chiarire cosa si sta facendo, condividere l'informazione e valutare durante e alla fine del processo se si rientra nei previsti standard di qualità ed economici consente la valutazione delle attività e dellíandamento gestionale.

Supporto per la redazione del Referto

Pertanto gli elementi che devono essere illustrati e inviati agli amministratori e alla Corte dei Conti entro il 30 giugno di ciascun anno, sono:

Lab4 S.r.l. si propone di fornire agli Enti locali il suo supporto metodologico ed informatico per:

Grafica, layout e contenuti sono di esclusiva proprietà di Lab4 S.r.l.
Lo strumento informatico M.A.Ga.® costituisce software registrato presso la SIAE. I segni distintivi M.A.Ga.® sono protetti dal diritto di marchio.
Sede legale - ufficio: Via del Pigneto, 35 - 00176 Roma   Capitale sociale 10.000,00 euro - Capitale sociale versato 10.000,00 euro   Tel-Fax: +39 06 7017063   Iscrizione Registro delle Imprese di Roma N°- C.F. - P.Iva: 08521441009